Sostegno attività produttive

microcredito

La zona di Lubumbashi (Rep. Dem. Congo) è una delle più ricche di giacimenti di malachite e rame. Per questo motivo una delle attività di artigianato più sviluppate è la lavorazione della malachite, pietra derivata dal rame.

In un quartiere della città, “Ruashi”, vivono e lavorano molti artigiani organizzati in cooperative. La preziosità dei minerali estratti dalle miniere è, però, inversamente proporzionale al valore riconosciuto alle persone che vi lavorano.

Per questo AMKA ha deciso di affiancare delle cooperative per sostenere il loro lavoro indipendente. Con tre di queste, AMKA ha iniziato nel 2002 un progetto di sostegno alle attività produttive nel rispetto delle logiche del Commercio Equo e Solidale. I soci di queste cooperative sono oltre 190 e tutti beneficiano del progetto insieme alle loro famiglie.

Per fra fronte all’immobilità del mercato locale e stimolare lo sviluppo di logiche di lavoro più eque, AMKA ha operato attraverso tre attività principali:

 

  • Sensibilizzazione agli artigiani per la costruzione di un prezzo giusto. Con l’affiancamento e il supporto di AMKA, le cooperative MAWAZO, TUJIKAZE e UHURU hanno potuto compiere un’analisi dei loro costi e in base a questa elaborare dei prezzi di vendita che restituissero dignità al loro lavoro e garantissero guadagni veri.
  • Creazione di canali commerciali all’interno del circuito del Commercio Equo e Solidale, grazie alla collaborazione con Pangea Niente Troppo, per permettere ai beneficiari del programma di inserirsi in un mercato internazionale ed avere così condizioni di vita e di lavoro migliori.
  • Affiancamento degli artigiani nel rafforzamento dei principi democratici delle cooperative e avvio un processo di miglioramento delle condizioni di lavoro sul piano sociale ed economico.

 

Per aumentare l’efficacia e l’efficienza, il progetto con le cooperative, prevede anche una costante formazione volta ad incrementare la qualità dei prodotti già in catalogo e ampliare l’offerta produttiva attraverso la realizzazione di nuovi modelli più richiesti nel mercato locale e nel circuito del Commercio Equo.