Empowerment delle Donne in Guatemala

empowerment delle donne in guatemala

In Guatemala, e in particolare nella regione del Petén, le donne sono la fascia più povera della popolazione, con un minor accesso all’educazione e con meno possibilità in tutti i settori della vita. L’assenza di un’adeguata istruzione compromette in particolar modo l’esercizio dei diritti civili, sociali, politici e culturali delle donne.

Il Petén, il dipartimento al nord del Guatemala, è attualmente uno dei cinque dipartimenti più violenti del Paese, in termini generali, e con una alta incidenza di violenza verso le donne. In questo contesto difficile, le donne indigene sono le più vulnerabili perché vivono vari tipi di discriminazione ed esclusione: essere donne, essere indigene, essere povere e vivere in ambito rurale.

Per sostenere le donne nell’affermazione dei loro diritti, a partire dal 2009 AMKA ha intrapreso un progetto di empowerment (o empoderamiento) delle donne indigene del Petén.
Oltre all’istruzione e alla formazione, elementi centrali nel processo di empowerment, per migliorare la condizione femminile nel 2010 è stato realizzato un progetto per la creazione di un pollaio da far gestire interamente ad un gruppo di donne appartenenti alla comunità di Nuevo Horizonte. Il pollaio è stato un gran successo perché, anche se pensato come progetto finalizzato a creare una fonte di reddito aggiuntiva, ha contribuito notevolmente a migliorare le capacità gestionali ed economiche delle donne coinvolte. In questo modo il beneficio economico, che deriva dalla vendita dei polli all’ingrasso, è diventato un contributo tutto femminile al sostentamento dell’intera cooperativa di Nuevo Horizonte.

L’obiettivo dei progetti di AMKA è quello di elaborare una strategia d’azione per l’uguaglianza di genere e la promozione economica nei processi di sviluppo attraverso un approccio che coinvolga tutti gli aspetti della vita delle donne.
A partire dal 2011 AMKA ha avviato un processo di empowerment psicologico, politico, di organizzazione e di formazione in collaborazione con “Dejando Huellas” (“Lasciando Impronte”), un gruppo di sette donne della cooperativa di Nuevo Horizonte.
Fino ad oggi, grazie al sostegno di AMKA, sono stati realizzati laboratori di formazione nella comunità indigena del Pato (Petén, municipio la Libertad) che hanno l’obiettivo di formare donne capaci di difendere e di promuovere i propri diritti. Per contribuire ad uno sviluppo alternativo, guidato dal principio dell’uguaglianza, il progetto che AMKA insieme a Dejando Huellas porta avanti presuppone un processo di educazione, interscambio e riflessione.
Il contenuto dei laboratori tocca diverse tematiche dalla consapevolezza del ruolo che la donna ricopre nella società guatemalteca fino a temi più pratici che spaziano dalla formazione agricola fino a quella economica, il tutto finalizzato alla valorizzazione delle donne nel processo di sviluppo delle comunità.

Il prossimo obiettivo è quello di coinvolgere altre tre comunità all’interno di questo processo di coscentizzazione e potenziamento delle capacità delle donne. In particolare nelle comunità di Santa Elena, Santo Domingo e Tezulutlan (Rio Salinas, Sayaxche, Petén) si vuole iniziare un’azione di lotta alla povertà attraverso strategie orientate all’uguaglianza di genere.
Nella comunità del Pato, per garantire una reale valorizzazione della donna, il prossimo obiettivo è continuare con il sostegno alle attività dei laboratori ed integrarle con altri temi fondamentali all’aumento di indipendenza, come i corsi di lingua in spagnolo.
L’empowerment è strettamente connesso al concetto di cambiamento. Per contribuire al cambiamento le donne ci stanno mettendo tutto il loro impegno.. ora c’è bisogno soprattutto del nostro aiuto!