Diari dal Sud

/**/

Il prezioso sostegno della Chiesa Valdese

Il prezioso sostegno della Chiesa Valdese

Al Centro di salute nel villaggio di Kanyaka ogni mese le donne incinta sieropositive si incontrano per ritirare gli antiretrovirali e partecipare al gruppo di mutuo-aiuto” ci scrive Karyl, la nostra infermiera. 

Grazie al Programma di prevenzione della trasmissione materno-infantile del virus (PTME) da poco avviato anche nell’area rurale, queste future mamme potranno dare alla luce dei figli sani. 

AMKA Onlus fin dal 2004 porta avanti l’intervento PTME all’interno del contesto urbano, presso la Clinica Universitaria di Lubumbashi, dove abbiamo potuto operare negli ultimi anni grazie al prezioso sostegno ricevuto con l’Otto per Mille della Chiesa Valdese.

L’associazione ha così potuto dedicare, da quest’anno, alcune risorse per iniziare ad avviare il servizio anche nell’area rurale. Il nostro personale sanitario è stato formato dallo Stato ed è oggi in grado di assistere e accompagnare le donne nella difficile accettazione della propria sieropositività che,  nell’area rurale, è particolarmente stigmatizzata e oggetto di pregiudizio.

 

Lascia un messaggio

*Name

e-Mail * (will not be published)

Sito web